n.144 Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola – Sciopero SISA del 1 marzo 2021 per tutto il personale Dirigente e Docente con esclusione del personale A.T.A.

Disposizione n. 144 del 19/02/2021

            A tutto il Personale Docente

 

Oggetto: Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola – Sciopero SISA del 1 marzo 2021 per tutto il personale Dirigente e Docente con esclusione del personale A.T.A.

 

Il Ministero dell’Istruzione con nota 7089 del 17/02/2021, ha comunicato che l’Organizzazione sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente ha proclamato lo sciopero per l’intera giornata di lunedì 01 marzo 2021, per tutto il personale Dirigente e Docente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale A.T.A. di ruolo e precario. Pertanto

LA DIRIGENTE

  • VISTO l’Accordo ARAN sulle “Norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero del personale del Comparto Istruzione e Ricerca” sottoscritto il 2 dicembre 2020 (valutato idoneo dalla Commissione di Garanzia con delibera 303 del 17 dicembre 2020 e pubblicato sulla GU serie generale n.8 del 12 gennaio 2021);
  • TENUTO CONTO dell’art.3 , del medesimo accordo “Contingenti di personale per le istituzioni scolastiche ed educative”;
  • CONSIDERATO l’art.3 c.4 recante “In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione a riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”;
  • CONSIDERATO l’art.3 , c.6 recante “ il Dirigente Scolastico in occasione di ciascuno sciopero, individua – anche sulla base della comunicazione del personale resa ai sensi del comma 4 – i nominativi del personale in servizio da includere nei contingenti e tenuto alle prestazioni indispensabili per garantire la continuità delle stesse”;
  • AL FINE di determinare, nel rispetto dell’esercizio del diritto di sciopero di ognuno, le modalità di funzionamento del servizio per il contingente minimo dei lavoratori e per garantire le prestazioni indispensabili previste dalla legge 146/90 e dagli accordi integrativi nazionali,

DISPONE

che le SS.LL. dichiarino entro e non oltre il 21 febbraio 2021 all’indirizzo e-mail istituzionale ctis01700v@istruzione.it  con oggetto: “Comunicazione adesione /non adesione allo sciopero del 01/03/2021-Docente Cognome Nome”,

a)la propria intenzione di aderire allo sciopero, oppure

b) la propria intenzione di non aderire allo sciopero, oppure

d)di non aver ancora maturato alcuna decisione sull’adesione o meno allo sciopero.

Si sottolinea, come già riportato  nell’art. 3, c.4, che la dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile.

 

                                                                                               LA DIRIGENTE

                                                                                      Prof.ssa Salvina Gemmellaro

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

e per gli effetti dell’art. 3 D.lgs. n. 39/93

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Share