PREMIO per “IL RISVEGLIO DI BIANCANEVE” al XXII FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLO SPOT SOCIALE A MARANO DI NAPOLI

xpremiate 2

Il corto “Il risveglio di Biancaneve” vince il Premio “Enrico Trucco” alla XXII edizione del Festival Internazionale della comunicazione sociale di Marano di Napoli.

Il cortometraggio è stato realizzato nell’ambito delle attività del laboratorio di educazione civica e scrittura creativa curato presso il nostro Istituto dalla professoressa Pina Arena.

L’impianto del corto è disneyano, Biancaneve è sempre nel suo bosco incantato, con il suo principe azzurro dal manto rosso. Scandito in due tempi, ripercorre la stessa storia rinnovando le parole. Biancaneve si sveglia come sempre al bacio dell’innamorato, ma il risveglio è tutta storia nuova. L’obiettivo primo del progetto è stato quello di educare alla consapevolezza della parità di genere, demolendo stereotipi sessisti per una nuova cultura della condivisione.

“Lo abbiamo realizzato in tre fasi: leggendo e riscrivendo fiabe e racconti della tradizione, costruendo la sceneggiatura per un corto -racconta la professoressa Arena- ed infine realizzando le riprese con la regia di Francesco Di Mauro, giovane e talentuoso regista ed ex alunno della nostra scuola. Una location unica: la casa giardino di una cara amica che ci ha ospitati per tre giorni dal pomeriggio alla notte! “.

x8 (3)

“Il premio è stato per noi doppiamente valoroso, perché porta il nome del regista, artista, uomo di scuola, Enrico Trucco, autore di cortometraggi dal tocco ironico e di grande forza civica. “

Il cortometraggio, inserito nella sezione scuola, è giunto alla fase finale del Festival dopo essere stato selezionato fra i 2100 corti pervenuti da tutto il mondo: dall’Italia, dall’Iran, dalla Spagna, dalla Francia, dagli USA, dalla Gran Bretagna.

Brevi note sul Festival: il Festival internazionale dello spot sociale si svolge in una terra segnata dalla camorra. Manifestazione di grande forza civica e di forte impatto emotivo, ha coinvolto personalità come don Luigi Ciotti, associazioni radicate nel territorio come l’Associazione dei familiari delle vittime innocenti della camorra. Include iniziative come il teatro “Incontri” condiviso da licei campani e dal carcere minorile di Nisida. E’ sostenuta da un Consorzio di scuole e dall’associazione Mamme di Marano: una fitta rete territoriale per restituire a questa terra e ai suoi figli la libertà dalla criminalità e la bellezza della legalità. Uno spazio autentico di educazione alla cittadinanza e alla responsabilità.

Alla manifestazione hanno preso parte la professoressa Arena e le alunne Noemi Scandura, che ha interpretato il ruolo di Biancaneve, Chiara Tramontana e Vittoria Spampinato.

1premio

Catania, studenti del “Vaccarini” premiati per il corto “Il risveglio di Biancaneve” [VIDEO]

Un Viaggio straordinario: il Marano Spot Festival

https://www.dols.it/2019/12/06/biancaneve-si-e-svegliata-a-marano-e-riparte-da-li/?fbclid=IwAR1EKuCFC0ULK0HgV2nOf8q4bCDwa_j5KdQs7uu15rG28AH6GriNXHyGpHU

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Share