n. 418 Avvio delle “Aule di apprendimento tematiche” per il sostegno allo studio per il recupero dei debiti formativi

Disposizione n. 418 del 27 giugno 2019

Agli Alunni

Alle Famiglie

Ai Docenti

Al Personale A.T.A.

Alla D.S.G.A.

Oggetto: Avvio delle “Aule di apprendimento tematiche” per il sostegno allo studio per il recupero dei debiti formativi.

La Scrivente informa le SS.LL. che da lunedì 1 luglio 2019 partiranno gli interventi in oggetto secondo il calendario in calce. Tali interventi riguardano le seguenti discipline:

  • Matematica
  • Fisica / Scienze integrate-Fisica
  • Informatica / Tecnologie Informatiche
  • Lingua Inglese
  • Lingua e Letteratura Italiana

I singoli incontri trattano determinati argomenti: pertanto, si pregano gli alunni e le famiglie di prendere visione dell’argomento del singolo incontro in modo che la partecipazione sia consapevole e produttiva.

Fermo restando che questi interventi non possono – evidentemente – costituire l’unica modalità di recupero delle insufficienze poiché si pongono come momenti-guida del percorso di recupero, le Aule sono aperte a tutti gli studenti con giudizio sospeso che ritengono utile partecipare ad una lezione per poter usufruire di un sostegno al proprio studio autonomo.

Tutte le Aule non sono ripetibili: pertanto è necessario che gli alunni che intendono partecipare ai singoli incontri prestino la massima attenzione nel rispetto degli orari stabiliti.

E’ preferibile che la partecipazione al singolo incontro sia preceduta dallo studio a casa degli argomenti trattati.

Per motivi di sicurezza, ogni studente dovrà firmare sugli appositi elenchi sia in ingresso che in uscita.

Non sono tollerate manifestazioni che arrechino disturbo durante le singole lezioni. I docenti hanno facoltà di allontanare dall’Aula l’alunno/a che non partecipa diligentemente alla lezione. In tal caso, il docente avrà cura di annotare sul registro l’ora d’uscita dell’alunno/a interessato/a e di comunicarne il nominativo in vicepresidenza affinché provveda ad informare la famiglia della condotta dell’alunno/a stesso/a.

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Salvina Gemmellaro

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Share